Oscar The Artis favorito

Hugo e The Artist rispettivamente con 11 e 10 nomination saranno i veri contenders dei prossimi Oscar che si terranno domenica 26 febbraio al Kodak Theatre di Los Angeles su SkyCinema1 dalle 23 40 Difficile pensare che Moneyball Tree of Life o Midnight in Paris di Woody Allen possano rubare loro la scena Divertente invece pensare che gli amici George Clooney e Brad Pitt siano candidati insieme come migliore attore protagonista favorito il primo oppure vedere Meryl Streep e Glenn Close attrici eccelse ma non pi giovanissime si contendano la statuetta per la migliore attrice anche qui favorita la prima Per gli italiani le speranze sono per Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo per la scenografia di Hugo e Enrico Casarosa nostra star alla Pixar per il cortometraggio La Luna Le nomination agli Oscar comunque hanno gi un emesso un verdetto Il cinema sta cambiando Quando ci sono due film come The Artist e Hugo che rendono omaggio al cinema delle origini necessario riflettere Perch si ritorna al passato trapassato al momento in cui il cinema era una forma di intrattenimento che non aveva alternative Probabilmente poich tutto sta cambiando anche il modo di fruire i film Ormai la sala cinematografica non importante Il cinema si pu vedere su televisori in HD sui computer sui tablet e anche sugli smartphone Sembra quasi che i cineasti vogliano far sopravvivere la Settima Arte nella sua essenza consapevoli che il loro un ultimo grido di dolore Il cinema di una volta non esister pi ma probabile che gli spettatori per le mille opportunit disponibili saranno sempre in crescita Bisogna pensare al futuro al cambiamento ai nuovi schermi E anche se questo si rimpicciolir l importante che a vincere sia la creativit Saranno questi gli ultimi Oscar che parleranno solo di grande schermo mattia nicoletti