I Tir paralizzano l Italia

Italia sotto assedio per l avvio delle proteste contro il decreto sulle liberalizzazioni Lo sciopero dei tassisti ha coinvolto quasi tutte le citt con il blocco dei servizi mentre il primo dei cinque giorni di protesta degli autotrasportatori contro il rincaro del gasolio dei ticket dell autostrada e dell Irpef ha bloccato il traffico da Nord a Sud in particolare in Campania Piemonte e Lombardia Tanto che il ministro dell Interno Annamaria Cancellieri ha ammonito che non saranno tollerati blocchi stradali mentre l Autorit di garanzia degli scioperi ha chiesto di valutare se ci siano gli estremi per emanare l ordinanza di precettazione Fermi stabilimenti Fiat Secondo Viabilit Italia il Centro di coordinamento istituito presso il Viminale e riunito no stop per monitorare la situazione lo sciopero riguarda i soli mezzi pesanti ma gli incolonnamenti provocano code e rallentamenti anche alle autovetture Oggi almeno per il primo turno molti stabilimenti del Gruppo Fiat resteranno fermi A rischio la spesa Molte le reazioni negative Per la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia i blocchi devono essere immediatamente tolti Per il Codacons quella dei Tir una protesta illegale mentre per la Coldiretti con l 86 dei trasporti commerciali che avviene su strada si mette a rischio la spesa degli italiani Siamo in un Paese democratico che ha il dovere di garantire le libert e quindi lo si faccia anche con l intervento delle forze dell ordine ha chiesto invece Paolo Ugg presidente di Conftrasporto Dialogo con fermezza Massima disponibilit al dialogo con tutti ma anche massima fermezza per assicurare il rispetto della legge attraverso gli strumenti previsti lo ha ribadito il ministro Cancellieri dopo la riunione al Viminale metro