In arrivo una Cig corta

Il primo round della discussione sulla riforma del lavoro pare aver gi fatto una vittima illustre la cassa integrazione che in base alle intenzioni del ministro del Welfare Fornero verr ridotta drasticamente Ieri il governo rappresentato da Fornero Passera e Catrical ha ricevuto i rappresentanti di Cgil Cisl Uil e Ugl e quelli dei comparti produttivi con in mano un primo documento suddiviso in 5 punti su cui far partire la riforma Essi riguardano i tipi di contratto la flessibilit l apprendistato gli ammortizzatori sociali e i servizi per il lavoro E proprio dagli ammortizzatori arriva la novit choc stretta sull attuale durata della Cig e sostanziale limitazione alla cassa ordinaria 52 settimane L uso della cassa sar quindi limitatissimo e nei casi in cui si possa riprendere il lavoro rapidamente Per il resto dopo l uscita dall azienda ci sar un indennit risarcitoria Durante il tavolo sono state gettate le basi anche per le novit che riguardano il capitolo contratti L esecutivo starebbe studiando una forma di contratto calibrato sul ciclo di vita sfoltendo l attuale giungla di modelli contrattuali In sostanza esso evolver con l et dei lavoratori A questi dunque saranno legati i futuri interventi innovativi Inoltre il lavoro flessibile dovr costare di pi mentre la conversione da contratto a tempo determinato a indeterminato sar favorita con la gradualizzazione degli sgravi contributivi anche in rapporto alla formazione svolta Nessuna menzione invece per il grande convitato di pietra l art 18 Le linee guida per ora non piacciono ai sindacati Temo che il metodo suggerito dal Governo possa favorire il disastro va gi duro Angeletti Uil Anche le altre sigle storcono il naso Va favorito l ingresso nel mondo del lavoro ma anche la ricollocazione il commento del ministro del Welfare Fornero Ma siamo all inizio vogliamo scelte condivise v m