Lo speleologo in cabina Lo speleologo in cabina

ROMA Nelle cabine distorte e semi allagate pi profonde siamo pronti a inviare i forristi con esperienza negli impegnativi passaggi dei canyon di montagna in piena ed esperti in recupero in ambiente misto aria acqua con pozzi Dopo i primi interventi dei vigili del fuoco sono arrivati i tecnici del Soccorso alpino e speleologico Da subito ci siamo messi a disposizione spiega dal molo dell Isola del Giglio lo speleosub Roberto Carminucci Che cosa sarete chiamati a fare dalle prossime ore Lo si sta ancora decidendo Possiamo essere operativi sia nella parte sommersa in uno scenario di alto fondale e di cavit occluse che nell esplorazione dall alto dei pertugi semi allagati pi difficilmente raggiungibili Era mai capitato prima un impiego degli speleologi nel soccorso ad una nave In Italia sicuramente la prima volta che accade ma la Commissione speleosubacquea operativa organizza regolarmente esercitazioni in contesti simili anche simulando salvataggi da relitti a grande profondit lorenzo grassi