Lavori i numeri Isfol

L Italia il paese degli atipici Co co co interinali a progetto e cos via il 12 4 dei lavoratori italiani ha un contratto di questo tipo quanto emerge dall indagine Isfol Plus sull offerta di lavoro in Italia La percentuale di occupazioni atipiche dallo studio dell Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori fortemente sbilanciata per et a danno soprattutto dei giovani solo il 54 dei 18 29enni infatti assunto a tempo indeterminato contro una media nazionale pari al 65 5 e quasi il 25 di questi lavora con un contratto atipico Le donne 15 5 i laureati 17 8 e i residenti nelle regioni meridionali 14 2 sono i pi coinvolti in questa tipologia di inquadramento Contratti a breve termine In merito all orizzonte temporale dei contratti atipici la met dei dipendenti a termine ha una continuit che va dai 7 ai 12 mesi e solo un quarto supera l anno La durata delle altre tipologie atipiche ancora minore Nel periodo 2008 2010 rileva l Isfol il 37 dei lavoratori atipici passato a un occupazione standard mentre il 43 1 rimasto nella condizione originaria e circa il 20 finito nell area dei senza lavoro Mercato poco dinamico Nel periodo preso in esame tra chi era in cerca di un lavoro la percentuale di chi ha trovato una occupazione standard intorno al 16 analoga a quella di chi ha invece ottenuto un lavoro atipico mentre quasi il 60 rimasto nella stessa condizione e poco meno del 10 confluito nell inattivit valerio mingarelli Con la crisi si spreca poco Il 57 degli italiani ha ridotto lo spreco di cibo per la crisi Emerge dai risultati di una indagine Coldiretti Swg Tre italiani su quattro prestano una maggiore attenzione alla spesa Il 47 ha ridotto lo spreco facendo la spesa in modo pi oculato il 31 riducendo le dosi acquistate il 24 utilizzando gli avanzi una tendenza positiva in un Paese come l Italia dove a causa degli sprechi a tavola viene perso cibo per 37 miliardi metro Referendum ore decisive Mercoled o gioved Inizier oggi e dovrebbe terminare a met settiman il lavoro della Consulta chiamata a decider se gli italiani potranno esprimersi sull addio al Porcellum e l introduzione di una legge simile al Mattarellum Un verdetto che prima di arrivare gi alimenta veleni Rischio bocciatura Nei giorni scorsi sono trapelate alcune indiscrezioni sugli umori che aleggerebbero tra i giudici costituzionali Ci sarebbe il rischio di una bocciatura del referendum elettorale per il timore che si crei un vuoto normativo se passassero i quesiti Il punto che abrogare una legge elettorale il Porcellum in questo caso non comporta l automatica reintroduzione del precedente sistema in uso ovvero il Mattarellum Ma la Consulta 24 ore dopo ha smentito le voci sui dubbi dei giudici costituzionali Intanto tra Pdl Pd e Terzo Polo c un intesa di massima tra i tre partiti per arrivare a una riforma quale che sia la decisione della Consulta Gli sherpa sono gi lavoro per preparare il terreno al momento in cui scenderanno in campo Abc ovvero Alfano Bersani e Casini Referendum o meno era la promessa il Porcellum va eliminato I cittadini devono poter tornare a scegliere i loro rappresentanti adnkronos metro